Pages

NULLA DA DICHIARARE

Alle ore 6.30 ero già in bici direzione Renate, ad aspettarmi Dario,Michel,Pietro ed il capitano di giornata Mario.

In programma un gran bel giro oggi: La Val Mara (Ticino) che personalmente non ho mai fatto.  Tranquillamente ci portiamo  in direzione Como dove la strada inizia a salire verso Chiasso confine con il territorio elvetico, all’attraversamento della dogana alla classica domanda: qualcosa da dichiarare? rispondiamo con un’indifferente buon giorno, e via via passiamo uno dopo l’altro davanti ad un addormentato poliziotto, che dopo il nostro passaggio si risveglia quando a passargli davanti è una signorina, prontamente bloccata. Sulle strade rosso crociate che ci portano verso Maroggia non si vedono molte macchine ne tanto meno ciclisti, l’orologio da una lauta spiegazione . .

Prima di cominciare l’ascesa a gran richiesta tappa caffè, rimontati in sella  percorriamo pochi km e dopo un leggero tratto in discesa, svolta a destra . . si sale le primissime rampe si presentano abbordabili come qualcuno diceva, ma dopo circa due km di ascesa le pendenze si fanno importanti 11%, con tornanti stretti e ripidi. Intervallata da tratti di pianura e di salita a pendenze abbordabili ci avviciniamo alla vetta affrontando l’ultimo pezzo dove la pendenza supera il 14%, pensavo che la salita fosse più lunga, invece dopo 10 km giungiamo a Lanzo d’Intelvi, dove senza pensarci troppo prendiamo la strada per Porlezza (più lunga) anziché scendere da Argegno. Alla fine questa scelta si rileverà “fatale” per chi il giorno prima ha fatto il giro del lago (150Km).Da parte mia la gamba sembra girare bene, anche se risente leggermente degli 80 Km fatti il giorno prima. Tappa ad Argegno (briosche e mezza lattina di coca-cola). Proseguiamo costeggiando il lago ed una volta arrivati a Como perdono contato Michel, Dario e Pietro, Mario avantaggiato di poco mi aspetta ad Albese e subito mi saluta aspetterà lui i ritardatari io continuo solo perché altrimenti farei troppo tardi. Negli ultimi Km la gamba è abbastanza reattiva e decido allora di fare gli ultimi  25 Km  ad andatura sostenuta, alla fine i Km saranno 157.

FOTO DI GIORNATA

 

Gianluca Muratore

Se ti va lascia un commento su quanto letto, mi farebbe molto piacere grazie. Gianluca